Storie di Cattivo Gusto
Il nuovo libro di Giovanni Raspini e Francesco Maria Rossi.

L'anima poliedrica di Giovanni Raspini genera una nuova pubblicazione edita da Cairo Editore. Dopo il successo de "L'eleganza del Rospo", il designer toscano è nuovamente co-autore, insieme al giornalista e scrittore Francesco Maria Rossi di "Storie di cattivo gusto, ovvero 33 parabole contemporanee per raccontare l'iperkitsch".

Fate il pieno di sano cinismo e amare risate. Un libro da leggere tutto d'un fiato, fra le righe del vostro gessato, sotto l'ombrellone del vostro ego. Tengo famiglia, L'aquila del lavoro, Transumanze d'estate, Vota Frittella, Il cinefilo alla multisala, I love pornoshopping: tutto può trasformarsi in exempla vulgorum. Dalle convenzioni sociali ai nuovi bisogni, dal sesso alla famiglia, dalla bellezza al denaro. Perché il cattivo gusto è proprio come l'invidia: nessuno lo ammette, ma tutti lo praticano, autori compresi, ognuno protagonista ed arbiter: “Abbiamo scritto trentatré racconti, ma potevano essere infiniti. Ci siamo battezzati nel fiume infernale e divino del cattivo gusto. Perché, cari amici, senza una goccia di quell'acqua torbida e sacra, neanche la vita stessa esisterebbe. Nessun colore, nessun profumo, nessun sapore: solo noia e grigiore. Per l'eternità”.

Il libro è pubblicato il 26 novembre 2015, e presentato ad Arezzo presso Spazio Lebole il 6 dicembre 2015, e a Padova presso Caffè Pedrocchi il 20 aprile 2016.